Scopri come festeggiamo la Pasqua in Spagna e il “vocabolario pasquale” spagnolo.

Come si festeggia la Pasqua in Spagna?

In Spagna, la Pasqua (Semana Santa) è una celebrazione religiosa dove le confraternite (cofradías) organizzano le processioni (procesiones) durante le quali, i nazareni (nazarenos) o i penitenti (penitentes) trasportano le statue in giro per le strade della cittá.

Pasqua-in-Spagna2

PROCESSIONE IN DENIA (FOTO DI MARINA PLAZA)

Ecco qualche parola di “vocabolario Pasquale” spagnolo:

Semana Santa: Pasqua
Procesiones: Processioni religiose durante la Settimana Santa
Pasos: Statue sacre, trasportate durante le processioni della Settimana Santa
Nazarenos o penitentes: trasportano le statue nelle processioni

Pasqua-in-Spagna1
NAZARENO O PENITENTE

Alcune tra le cittá piú famose della Spagna per le loro celebrazioni della Pasqua sono Siviglia, Malaga, Cuenca, Valladolid, Zamora, Leon, Salamanca, Cartagena, Hellín e molte altre dislocate in tutta la Spagna che vengono dichiarate Feste di interesse Turistico di livello internazionale.

Nella provincia di Alicante questi includono la Pasqua a Orihuela, Pasqua a Crevillente e la processione della Domenica delle Palme a Elche.

Continúe leyendo


las_fallas_denia

Cosa sono las Fallas?

Las Fallas sono feste tradizionali di interesse turistico internazionale che si svolgono ogni anno nella settimana tra il 15 e il 19 di marzo, in diverse località della comunità Valenciana, incluso in Dènia, anche se gli evento “felleri” iniziano già dall’ultima Domenica di febbraio.

Parliamo di “Falla” anche quando ci riferiamo al “monumento fallero” che sono dellle maschera, di diversi metri di altezza, di cartapesta, polistirolo e gommapiuma e legno. Las Fallas solitamente hanno una connotazione satirica e il perchè viene spiegato con diversi cartelli, scritti in valenziano e posti in tutta la festa.

Che cos’è una mascletá?

É uno spettacolo pirotecnico, nel quale vengono fatte scoppiare numerose file di petardi creando un effetto assordante con il fine di creare una cadenza, un ritmo, che va aumentando con il trascorrere del tempo.
Alcune mascletàs sono musicali in quanto imitamo le canzoni e le esplosioni vanno a ritmo crescente fino a concludersi in un finale spettacolare!

Da dove viene la tradizione delle mascletàs e dei petardi?

Si dice che la polvere da sparo sia stata inventata in Cina quando i taoisti hanno cercato di inventare una pozione per l’immortalità.
Gli Arabi la comprarono dopo aver occupato la penisola Iberica agli inizi del XIII secolo.
Alla fine del XVIII secolo “els mascles” (i petardi) venivano tirati ai piedi e colui che resisteva piú a lungo, veniva considerato il “més mascle”(“piú macho”). Da qui, è nata la tradizione di legare questi petardi con delle corde e che si è poi evoluta nell’attuale “mascletà”.

Non puoi assolutamente perderti las mascletàs durante le prossime Fallas in Dénia!

VOCABULARIO DE FALLAS
Guarda il video con il vocabolario e gli highlights delle Fallas in Denia:

BuonA FESTA DE LAS Fallas a tutti!

Scarica qui il programma di Fallas 2018



NonStop Festival Dènia è un festival del turismo attivo. Il weekend del 4-5 di Giugno, a Dènia, si terrà questo festival, con molte attività e sconti interessanti.

Approfitta di questo weekend all’insegna dello sport e del divertimento mentre stai frequentando un corso di spagnolo a Dènia !
Nonstop-festival

Sarà possibile fare sport acquatici come paddle surf, moto d’acqua, kayak, gite in barca, windsurf, donut sky (ciambellone), e altre come segway (monopattino elettrico monoposto), mountain-bike, escursioni in buggy (simile a quad) o quad, visite guidate e molto altro ancora!

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ DEL FESTIVAL NONSTOP DI DENIA 2016 e approfitta di un weekend all’insegna dell’avventura e del divertimento!

Le attività si devono prenotare direttamente all’ufficio del turismo attivo. (telefonando o inviando una mail per maggiori informazioni circa le modalità di prenotazione al numero che trovate nella descizione dell’attività).
Noi del TLCdènia, ti suggeriamo queste:

Escursione in Kayak alla Cova Tallada

Non c’è niente di meglio che fare questo sport lungo la costa di Dènia.
La prima volta che si sale su un Kayak, si fa un po di fatica a prendere il ritmo ma poco dopo, ti sentirai come un pesce nell’acqua.
Remando e remando lungo la costa, si arriva ad una bellissima grotta, Cova Tallada, che sembra quasi finta tanto è affascinante. Una volta arrivati, è possibile anche fare snorkeling e ammirare tutta la ricchezza delle specie marine che si trovano nelle nostre acque. Non puoi perdertelo!

Questa foto è stata scattata durante un’escursione in kayak con i nostri studenti. Inutile dire che è un’esperienza che non delude mai!

spagnolo-per-ragazzi

Giro in bici + Tapas in Denia

Un’attività originale e che piace molto, è quella di combinare un giro turistico, in bici, della città con diverse fermate per gustarsi delle buone tapas spagnole.
Proponiamo abbastanza spesso questa attività ai nostri studenti poichè ne rimangono sempre entusiasti.

Nonstop-festival-Denia1

Visite guidate per Denia

Denia ha un sacco di angoli meravigliosi, tutti da scoprire, e perchè non farlo attraverso visite giudate con dei professionisti?

Durante il Festival NoNStop in Dènia, saranno disponibili due visite guidate: “Dènia gastronómica”” e “Percorso teatralizzato:  un mar de cine y piratas”. Quale preferisci?
Nonstop-festival-Denia-2

Queste sono solo alcune delle attività del NonStop Festival Dènia, quelle che a noi del TLCdenia piacciono di più, però ce ne sono tante altre ancora.
Guarda qui tutte le ATTIVITÀ DEL FESTIVAL NONSTOP DI DENIA 2016.

Inoltre, se deciderete di venire a Dènia per il NonStop Festival, potrete godere di sconti, negli hotel che aderiscono all’iniziativa.
Vi basterà utilizzare questo codice: DÈNIA NONSTOP Festival.

Buon Nonstop Festival in Dènia 2016! #DèniaNonStop

 


Snorkeling-Denia

Nella spiaggia di Les Rotes, in Dènia abbiamo la perfetta combinazione tra un bellissimo paesaggio roccioso e un fondale limpido e colorato.
Facciamo un tuffo in questo fantastico mare!

Uscendo da Dènia, lasciandoci Les Rotes alle spalle, ci dirigiamo verso la zona della Punta Negra dove una passeggiata sul lungomare ci permette di goderci questo meraviglioso paesaggio.

Li, vicino al ristorante Sendra, c’è una piccola caletta di pietre dove è possibile buttarsi, equipaggiati di maschera, pinne e boccaglio per fare snorkeling.
Questo posto, godibile fino all’autunno, l’acqua è perfetta, sia come temperatura ( le giornate sono miti e il mare trattiene ancora buona parte del calore accumulato durante l’estate) che come limpidezza e visibilità.

sub-a-las-rotas

Entrando, bisogna prestare un pò d’attenzione a non scivolare poichè inizialmente l’acqua è molto bassa, arriva appena alle caviglie, è consigliabile indossare i sandali di gomma ed è assolutamente sconsigliato entrare con le pinne addosso poichè le pietre sono irregolari.
Non appena l’acqua avrà superato le vostre ginocchia potrete indossare le pinne e lasciarvi andare nell’acqua, pronti all’avventura.

Andando verso il mare aperto si raggiunge, dopo 4-5 metri, il fondo roccioso che si trasforma presto in un fitta prateria di posidonia dove, fermandoci a guardare, potremo ammirare la piccola fauna che popola queste zone, come saraghi, meduse e se si è fortunati, piccoli polipi e altre specie di pesci.

sub-denia

Il modo migliore per fare snorkeling è seguire la barriera rocciosa che finisce a strapiombo su una lunga distesa di sabbia bianca. Se si presta molta attenzione, è possibile vedere mimitizzati alcuni rombi.

rombo-denia

Un’escursione divertente in un paesaggio mozzafiato e sulla strada del ritorno, possiamo fermarci a godere del panorama  e del buon cibo, in uno dei bar o ristoranti della zona.
Fonte: Blog Buceo e Snorkeling della comunità Valenciana.